Propulsore al plasma

PROPULSORE AL PLASMA per applicazioni spaziali.

OBIETTIVI

pallino_giallo

Sviluppare una piattaforma propulsiva
elettrica a basso costo per satelliti
di piccola taglia e potenza.

Prestazioni:
• Potenza operativa 50 W
• Spinta 1 mN
• Impulso specifico 1200s
• Efficienza 20%
• Massa 2 kg
• Sistema a basso costo per piccole piattaforme

PROGETTO

Il progetto HPH.com, sviluppato nell’ambito del programma FP7, ha visto la realizzazione di un sistema altamente innovativo di propulsore spaziale al plasma per micropiattaforme orbitali. Il coordinamento di 15 partner UE tra centri di ricerca e industrie è avvenuto sotto la direzione del gruppo di propulsione dell’Università di Padova poi confluito in T4i e ha portato a:
• Sviluppo di modelli fisico-matematici, apparati di test
ad alto vuoto, sistemi elettronici per il controllo
del propulsore nello spazio e diagnostica dedicata
• Implementazione di codici numerici innovativi
• Sviluppo di una nuova tecnologia per la generazione
del plasma

img_plasma

COMPETENZE E SERVIZI

  • Coordinamento di un consorzio di 15 partner europei
  • Studio della fisica di base coinvolta
  • Sviluppo di codici di calcolo accoppiati  elettromagnetici-plasma per la progettazione e l’ottimizzazione dei motori
  • Sviluppo di apparati sperimentali in alto vuoto
  • Sviluppo di sorgenti di plasma innovative a radio frequenza
  • Sviluppo di antenne e apparati di controllo in RF innovativi
    per applicazioni spaziali e terrestri
  • Sviluppo di diagnostica di plasma

foto

RISULTATI

Prestazioni propulsive ai veritici per la classe
di potenza in oggetto (<50W).
Costo -25% delle attuali piattaforme.

Ultimi lavori